Informazioni sui Treni

Gran Bretagna

Nel Regno Unito i treni sono gestiti da una miriade di compagnie private. La buona notizia  è che non è mai necessaria la prenotazione, tranne che sui treni notturni Caledonian  Sleepers di ScotRail (sito www.scotrail.co.uk). Treni internazionali per la Francia e il Belgio, Eurostar prenotazione obbligatoria e  supplemento speciale. Le condizioni per il trasporto delle biciclette variano da compagnia a compagnia, ma esiste  un sito per avere un’idea: www.bikesandtrains.co.uk

Grecia

Le ferrovie greche sono gestite dalla Hellenic Railways Organisation (sigla sui vagoni  OSE, sito www.trainose.gr) La rete greca ha un’estensione molto limitata, nel Peloponneso molte linee sono a  scartamento ridotto e i servizi sono stati chiusi in molti casi e sostituiti da autobus a  seguito della crisi economica che ha colpito il paese. Treni nazionali: - ICE (Inter City Express), prenotazione obbligatoria, il prezzo dipende dalla distanza  (seconda classe da €9,30 a €28,30 e prima classe da €11,90 a €35) - IC (Inter City), prenotazione obbligatoria, il prezzo dipende dalla distanza (seconda  classe da € 7,10 a € 20,30, prima classe da € 7,10 a € 20,30) - Expres (E): treni interregionali, prenotazione non obbligatoria - Tréno: treni interregionali più lenti, prenotazione non obbligatoria - Proastikos: treni pendolari, prenotazione non obbligatoria Treni internazionali: al momento tutti i treni internazionali sono stati soppressi e sostituiti  da collegamenti autobus.

Irlanda

Le ferrovie irlandesi si chiamano Iarnród Éireann (in gaelico) o più comprensibilmente Irish  Rail. Sui vagoni (quasi sempre, indovinate un po’, verdi) c’è scritto il nome per interno  della compagnia, il sito è www.irishrail.ie). I treni si distinguono in Intercity (IC,  prenotazione non obbligatoria ma possibile al prezzo di € 3 per tutte le classi) e  Commuter, corrispondenti ai treni locali. Nell’area di Dublino i servizi suburbani si chiamano DART (Dublin Area Rapid Transit).

Italia

Le ferrovie italiane sono gestite dal Gruppo Ferrovie dello Stato, la compagnia si chiama Trenitalia (logo FS sui vagoni, sito www.fsitaliane.it). Attenzione perché la società ha  puntato tutto sull’alta velocità e gli orari disponibili on line o nelle macchinette alle stazioni spesso omettono collegamenti economicamente più vantaggiosi e cecrano di proporre  sempre combinazioni che comprendano almeno un passaggio su treni ad alta velocità. Per  questo consigliamo di consultare sempre il sito www.diebahn.de per avere anche tutte le  combinazioni di treni che non comprendano alta velocità. Sui treni Frecciarossa / Frecciargento / Frecciabianca (in precedenza noti come Eurostar  Italia) ed EuroCity la prenotazione è obbligatoria (€ 10 per tutte le classi), su treni InterCity  (IC), InterCityNotte (ICN), Espresso (solo posti a sedere) la prenotazione non è  obbligatoria ma è possibile al costo di €3 per tutte le classi.

Lussemburgo

Le ferrovie lussemburghesi sono gestite dalla Société Nationale des Chemins de Fer  Luxembourgeois, sito www.cfl.lu . I treni non richiedono prenotazioni né supplementi.

Montenegro

Le ferrovie montenegrine sono gestite dalla Željeznički prevoz Crne Gore (sigla sui vagoni  ŽPCG, sito www.zcg-prevoz.me). I treni non richiedono prenotazioni né supplementi, ma  per i collegamenti internazionali è bene assicurarsi prima in biglietteria.

Norvegia

I treni norvegesi sono gestiti dalla Norges Statsbaner (sigla sui vagoni NSB, sito  www.nsb.no). La prenotazione dei posti è consigliata sulle tratte più frequentate (es. OsloBergen, Oslo-Stavanger, Oslo-Trondheim) ma non è obbligatoria. Normalmente sui treni a lunga percorrenza c’è una carrozza ristorante dove c’è anche il capotreno che saprà  indicarvi eventuali posti liberi non prenotati. Se proprio volete prenotare il costo è di circa  € 6,25, oppure dovete pagare circa € 11,25 se volete passare dalla seconda alla classe  Komfort (che equivale alla prima). La ferrovia Myrdal-Flåm non è compresa nel pass InterRail ma offre uno sconto del 30% (www.visitflam.com/flam-railway/)

Paesi Bassi

La compagnia ferroviaria olandese è la Nederlandse Spoorwegen, facilmente riconoscibile  perché i treni son quasi tutti gialli e blu. Il logo è quasi sempre una doppia freccia, più  raramente si trova NS sui vagoni. Il sito è www.ns.nl

I treni sono tutti senza prenotazione obbligatoria, compresi gli Intercity che collegano a  ritmi molto frequenti quasi tutte le principali città. Attenzione perché alcune sezioni -  contrassegnate da appositi pittogrammi - sono dedicate al silenzio, per cui è vietato fare  rumore, parlare a voce alta o far squillare il cellulare.

I treni a supplemento obbligatorio sono: Fyra, treni ad alta velocità (€ 2,30 per la seconda classe, € 3,00 per la prima), tranne sulla  Amsterdam - Schiphol (aeroporto) dove non è richiesto.

Polonia

Le ferrovie polacche sono gestite dalla Polskie Koleje Państwowe (logo sui vagoni PKP,  sito www.pkp.pl KM). Volendo esiste anche un comodo route planner all’indirizzo http:// nowy.rozklad-pkp.pl , che vi permetterà di trovare i collegamenti che vi interessano. Il pass InterRail è anche valido sui treni delle compagnie Koleje Mazowieckie e Przewozy  Regionalne (sono servizi regionali). La prenotazione è obbligatoria sui treni: - TLK, Twoje Linie Kolejowe (ma solo in prima classe, la seconda non ha prenotazioni) - Eurocity (EC), sulle tratte nazionali (da 1,50 € circa a 3,00 € circa) - EIC, Ekspres InterCity (tratte nazionali) per tutte le classi €3,80 (esclusi EIC Neptun  €0,75 ed EC Praga, Polonia, Sobieski, Wawel: €1,50) - EX, per tutte le classi € 3,00 - BWE (Berlino - Varsavia Express), sulle tratte nazionali per tutte le classi circa 3-4 €. Attenzione! Il pass InterRail non è valido sui treni delle seguenti compagnie: - Arriva PCC - Koleje Dolnośląskie (treni locali nella regione della Bassa Silesia). - Koleje Mazowieckie (KM) sulla tratta Varsavia - Gdynia. - SKM en WKD (nella regione di Varsavia). - POCIAG PAPIESKY (detto “treno del Papa”, sulla tratta Krakow-Wadowice). Il pass InterRail consente inoltre di avere lo sconto del 30% sulle navi della Finnlines  dirette in Germania e Finlandia, sulle rotte: Gdynia – Helsinki e Gdynia – Rostock

Portogallo

Le ferrovie portoghesi sono gestite dalla compagnia Comboios de Portugal (sigla sui  vagoni CP, sito www.cp.pt). La prenotrazione è obbligatoria sui treni:

  • Alfa Pendular (AP, alta velocità), € 5,00 per tutte le classi
  • InterCidades (IC, Intercity), € 5,00 per tutte le classi

I treni InterRegional (IR), Regional (R) e Urbanos non richiedono prenotazioni.